Storia del Grest

 

Con il nome di GREST (gruppi estivi) chiamiamo quella straordinaria esperienza che gli oratori offrono ai bambini e ai ragazzi della propria comunità durante il periodo estivo.

Con il GREST  l’oratorio, a nome dell’intera comunità ecclesiale, affronta una situazione contingente e le dà una risposta.

Questa risposta ha cambiato il volto degli oratori, introducendo nuovi percorsi di formazione, ma anche offrendo molte più occasioni di incontro e di relazione.

Nel GREST si offre a tutti l’occasione di crescere in capacità di relazione e in consapevolezza di sé e dell’altro; inoltre è possibile toccare con mano come serietà e passione, leggerezza e impegno possano convivere e generare vita.

Il GREST non ha solo una valenza sociale ma anche una ecclesiale: in esso si compie la testimonianza della carità, si rinnova così il volto della Chiesa stessa che trova sempre nuovi modi per mettersi al servizio dei piccoli. I GREST, prima ancora di essere un servizio alle famiglie, sono un’occasione di rinnovamento e di crescita per la comunità cristiana.

Volgersi verso chi è nel bisogno è un elemento essenziale dell’identità ecclesiale. Prendersi cura dei bambini e dei ragazzi durante il periodo estivo è quindi molto più che un servizio sociale, è un modo per vivere il Vangelo oggi, nelle contraddizioni e nelle opportunità che il nostro tempo ci può dare.

 

Da qualche anno l'Associazione Oratorio Piacentini collabora con le diocesi della Lombardia per il cammino del Cre-Grest.  

 

Il GREST 2009         

 NASINSU’         
guarda il cielo … e conta le stelle.

Un'avventura fantastica vissuta nel cielo; Stella, Celestino e Tvb sono stati i personaggi principali che chi hanno guidato in questa avventura. Non sono mancati, i balli, le danze, la storia, i laboratori e le animazioni che ci hanno permesso di divertirci assimilando i valori e gli insegnamenti che questo Grest ci ha offerto. le gite, le uscite ai parchi ed in piscina hanno arricchito e coronato questo grande "sogno" estivo.

Guarda  il Video "Le strade della vita".

http://www.diocesipiacenzabobbio.org/index.php?option=com_content&view=article&id=701:le-strade-della-vita-sabato-14-marzo-2009&catid=44:le-strade-della-vita&Itemid=202

 

Il GREST 2010      

 Sotto Sopra

come in cielo cosi in terra

 Un altra avventura da vivere con i piedi ben piantati per terra ma con le braccia alzate verso il cielo.

La terra con le sue diversità, le sue realtà, la sua fantasia è al centro del cammino grest 2010. Quattro amici si trovano per condividere un progetto ed una strana invenzione,  LA MACCHINA DEI SOGNI, che ha la capacità di proiettare su uno schermo ciò che desideriamo.  Una Avventura fantastica di condivisone e di collaborazione che porterà i bambini del Grest a vivere avventure emozionanti.

http://www.diocesipiacenzabobbio.org/index.php?option=com_content&view=article&id=942:le-strade-della-vita-sabato-27-marzo-2010&catid=44:le-strade-della-vita&Itemid=202

IL GREST 2011 

Un Grest sul tempo,

sul suo valore,

sulla sua preziosità,

 

Insegnaci a contare i nostri giorni ....

il tempo delle vacanze, dove tutto prende una forma ed una veste nuova, più luminosa, più "estiva" ci è dato di riflettere sul tempo. 

Il cuore del tempo cristiano è l’incarnazione, il divenire umano di Dio in Gesù di

Nazaret: lì trova luogo Colui che non ha luogo, lì entra nel tempo Colui che è eterno, lì scopre il proprio  fi ne la nostra ricerca di senso che non ha fi ne. È il cuore di Dio, un cuore “amante degli uomini”, che costituisce il “tempo” dei cristiani, un  cuore che da sempre e per sempre scandi sce il ritmo dell’amore, contrassegna gli  i, i mesi, i giorni e le ore con il sigillo della carità, del chinarsi verso i piccoli e i Poveri. (Enzo Bianchi) 

VEDI LE DANZE   http://www.youtube.com/watch?v=fbgfoG2zigo  

GREST 2012

 

E' stata la Parola per prima a rompere il silenzio, a dire il nostro nome, a dare un progetto alla nostra vita.

E' in questa parola che il nascere e il morire, l'amare e il donarsi, il lavoro e la società hanno un senso ultimo e una speranza.

E' grazie a questa Parola che io sono qui e tento di esprimermi. “Nella tua luce vediamo la luce” (Sal 35, 10).

Cielo, terra, tempo. Come se fossero le tre prime grandi battute dell’uomo e del mondo, abbiamo fatto incontrare ai bambini e ai ragazzi i grandi scenari dell’esistenza.

Proviamo ad andare avanti e cominciamo a trovare ciò che permette la vita quotidiana dell’uomo, il suo costituirsi, il suo incontrarsi e costruire il mondo: la parola.

 

La possibilità di parlare è forse la più importante caratteristica che distingue l’uomo dagli animali: le parole permettono la comunicazione di pensieri e sentimenti, di idee e progetti. Con le parole gli uomini possono determinare gli umori e creare un clima: quando le parole sono buone, si creano dei legami; quando non lo sono, ci si scontra e ci si combatte.

Grest 2013 

Grest 2014

 

GREST 2015

Il mangiare , come già anticipato, sarà il tema che accompagnerà la prossima estate dei nostri oratori. L’orientamento non nasce a caso, ma arriva già anni fa quando si decise di raccogliere un’altra sfida che l’estate 2015 porta con sé: l’evento – di portata mondiale – che risponde al nome di EXPO e che si concentrerà proprio sul tema del mangiare.

GREST 2016

 

PERDIQUA!

 

Una parola che vuole dare una precisa direzione all'estate che sta per iniziare: da questa parte e non da un'altra. forse dice anche di un'intuizione, quella di una meta ben precisa: che in fondo al viaggio, come ogni anno, siamo sicuri di giungere. 

Grest 2017

"Detto Fatto - meravigliose le tue opere"

Questo il titolo del Grest 2017.

L'attenzione è rivolta al creato come opera meravigliosa che nasce dalla parola di Dio ed è donata all'uomo, che deve diventarne il custode. Ma cosa dobbiamo fare per diventare dei buoni custodi del Creato? I bambini e gli educatori del Cre-Grest si avvieranno alla scoperta dei quattro elementi, dei quattro atteggiamenti che li porteranno sulla strada per riscoprirci custodi del Creato.